Atti sessuali con minorenne, condannato a 4 anni e mezzo di reclusione

La vicenda risale al 2018. L’uomo, rintracciato dai carabinieri, è stato portato in carcere

SCANDIANO (Reggio Emilia) – E’ giunta al termine la vicenda penale che vedeva imputato un operaio della zona ceramiche per i reati di atti sessuali con minorenne e corruzione dello stesso.

Il Tribunale di Reggio Emilia nei giorni scorsi lo ha infatti condannato alla pena di quattro anni e sei mesi di reclusione per fatti avvenuti nel 2018. Ieri l’Ufficio esecuzioni penali della Procura di Reggio Emilia ha trasmesso l’ordine di carcerazione ai carabinieri di Scandiano.

I militari hanno rintracciato l’uomo e, dopo avergli notificato il provvedimento restrittivo e aver ultimato le formalità di rito, lo hanno portato in carcere.