Quantcast

Via della Costituzione, a piedi con un coltello: denunciato

Un immigrato irregolare è stato denunciato ieri sera per resistenza a pubblico ufficiale e porto di armi od oggetti atti ad offendere

REGGIO EMILIA – Un immigrato irregolare è stato denunciato ieri sera per resistenza a pubblico ufficiale e porto di armi od oggetti atti ad offendere. Potrebbe essere il partecipante a una lite avvenuta ieri mattina in piazzale Marconi durante la quale sarebbe spuntato un coltello.

In mattinata gli agenti a bordo di una pattuglia della squadra volanti, passando nella zona della stazione, hanno parlato con un passante che ha riferito loro di una lite fra tre persone in piazzale Marconi, di cui uno presumibilmente in possesso di un coltello. I poliziotti sono andati sul posto, ma non hanno trovato nulla. Hanno visionato le telecamere della zona installate e hanno visto un uomo in movimento che pareva corrispondere alla descrizione di uno dei tre soggetti coinvolti nella presunta lite.

Le ricerche in zona hanno dato esito negativo e gli agenti hanno ripreso la normale attività di controllo del territorio. Verso le 21 un poliziotto fuori servizio, ha visto in via della Costituzione un uomo che corrispodeva al fotogramma visionato in mattinata e lo ha segnalato alla centrale operativa. Ha visto anche che, dalla tasca dei pantaloni, fuoriusciva un coltello e ha deciso di disarmarlo e di identificarlo nonostante l’immigrato opponesse resistenza.

A quel punto sono arrivati i colleghi a bordo delle volanti che, con fatica, sono riusciti a riportare alla calma l’uomo, probabilmente alterato anche dall’alcol. Sul posto è arrivato il personale inviato dal 118 che ha deciso di portarlo al pronto soccorso. Al termine dell’intervento, l’uomo è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e porto di armi od oggetti atti ad offendere. Il coltello è stato sequestrato. Visto che è irregolare è stato anche denunciato per ingresso e soggiorno illegale nel territorio nazionale.