S.Ilario, al via i lavori per la realizzazione del collettore fognario e della vasca di laminazione

L'intervento, dell'importo di 120mila euro, è interamente finanziato da Ireti. Grazie all'impianto verrà garantita la sicurezza dello scarico delle acque reflue

S.ILARIO (Reggio Emilia) – Sono stati avviati da IRETI i lavori di realizzazione di un nuovo impianto di sollevamento fognario per acque nere al servizio dell’area di ammassamento della Protezione Civile di prossima realizzazione nel terreno delimitato da linea ferroviaria, via F. Fellini, via Europa e sede della Croce Bianca, nel capoluogo comunale.

La realizzazione di tale sollevamento, da tempo prevista, è stata resa necessaria dalla difficoltà di garantire un sicuro recapito a gravità per tale area e per le fognature nere delle aree circostanti. Attualmente le fogne convogliavano le acque reflue in corrispondenza del sottopasso stradale di via Europa all’intersezione con la linea ferroviaria, con pendenze limitate che contribuivano ad aggravare una situazione di criticità legata a fenomeni di rigurgito nel collettore di recapito.

Grazie all’impianto in corso di realizzazione verrà garantita la sicurezza dello scarico delle acque reflue in virtù di un maggiore dislivello disponibile che consentirà futuri interventi di razionalizzazione della rete.

Nell’ambito dell’intervento, su richiesta dell’amministrazione comunale, sì è inoltre provveduto alla progettazione di opere fognarie destinate alla laminazione delle acque bianche derivanti dall’incremento di impermeabilizzazione del terreno interessato dai lavori per la realizzazione dell’area di ammassamento della Protezione Civile, per le quali sì e previsto il recapito nel collettore acque bianche esistente localizzato in via Fellini.

I lavori, dell’importo complessivo di 120.000 euro, interamente finanziati da IRETI attraverso gli stanziamenti previsti dal piano d’ambito, sono iniziati il 23 maggio scorso e termineranno a fine luglio, compresa la realizzazione della vasca di laminazione.

“La realizzazione di un nuovo impianto di sollevamento fognario e della vasca di laminazione per le acque bianche sono opere di notevole importanza per la loro valenza ambientale e di messa in sicurezza di una zona che oltre all’area ammassamento merci della protezione civile sono presenti la sede dei Vigili del Fuoco e della Croce Bianca insieme ad abitazioni “, ha sottolineato Fabrizio Ferri, Assessore all’ambiente e sicurezza del Comune di Sant’Ilario d’Enza. “Queste realizzazioni alleggeriranno l’impianto fognario di un’area spesso soggetta a criticità durante i fenomeni temporaleschi sempre più spesso caratterizzati da forti e improvvise precipitazioni che in un breve arco di tempo lasciano cadere a terra parecchi millimetri d’acqua. L’intervento è stato realizzato grazie alla proficua e costante collaborazione fra Amministrazione comunale e IRETI improntata a cogliere le esigenze della cittadinanza”.