Reggio Emilia, stop al consumo di alcol tutto il giorno in 4 quartieri della città

Il sindaco Vecchi ha firmato le ordinanze in vigore fino al 31 ottobre. Durante il fine settimana, invece, il questore ha predisposto controlli nelle zone della movida cittadina

REGGIO EMILIA – Vietano la consumazione di bevande alcoliche per tutto il giorno e loro la vendita da asporto dalle 15 alle 7 del giorno successivo le quattro ordinanze emanate oggi dal sindaco Luca Vecchi in altrettanti quartieri di Reggio Emilia.

I provvedimenti, in vigore da oggi fino al 31 ottobre, riguardando in particolare la zona di via Roma e dei teatri in centro storico, alcune strade e piazze del quartiere Santa Croce, l’area della stazione centrale e il quadrante di porta Santo Stefano e della caserma Zucchi.

“Abbiamo assunto un impegno nei confronti dei diversi quartieri interessati e, in particolare, di recente nei confronti del comitato di via Roma ed è un impegno mantenuto”, spiegano il sindaco e l’assessore a Legalità e Coesione sociale Nicola Tria. “L’azione di contrasto a talune forme di degrado – proseguono – trova con le ordinanze un rinforzo all’azione quotidiana delle forze di polizia, compresa la nostra polizia locale. Monitoreremo la situazione e se del caso, insieme alla prefettura, valuteremo provvedimenti ulteriormente più duri”.

D’altro canto, dicono infine Vecchi e Tria, “è fondamentale comprendere che il miglioramento della qualità urbana e della sicurezza si ottengono anche intensificando la programmazione di attività culturali e aggregative, che favoriscano l’appropriazione pacifica degli spazi della città da parte dei cittadini, costruendo di fatto un presidio in grado di prevenire o superare situazioni di disagio”.

Intanto durante lo scorso fine settimana il questore Giuseppe Ferrari ha predisposto dei controlli mirati nelle zone della movida cittadina. Il bilancio è di 290 persone identificate e 12 locali e 61 veicoli controllati.