Quantcast

Processo Grimilde, lunedì 27 depone Antonio Valerio

A luglio inizio ascolto testimoni difesa: per gli Oppido sono 59

REGGIO EMILIA – Antonio Valerio (nella foto di spalle) torna ad essere sentito sulla ‘ndrangheta a Reggio Emilia. Il collaboratore di giustizia oggi detenuto, le cui dichiarazioni hanno cementato l’impianto accusatorio del maxi processo Aemilia, sarà infatti ascoltato lunedì prossimo come testimone del processo “Grimilde” sugli affari della cosa Grande Aracri a Brescello e sulle rive del Po.

Lo prevede il calendario stabilito oggi dalla Corte, che vede poi l’11 luglio l’escussione dei testimoni di parte civile. Il 18 luglio si prevedono invece le dichiarazioni spontanee degli imputati (Francesco Grande Aracri ha annunciato che le farà) e poi saranno ascoltati i testimoni delle difese.

A questo proposito l’avvocato Antonio Piccolo, difensore di Gaetano e Domenico Oppido, ha presentato una lista con 59 testimoni per i suoi assistiti a cui si contesta un solo capo di imputazione. Per Francesco e Paolo Grande Aracri, su cui pendono molte più accuse, i testimoni chiamati sono 10. Dopo l’udienza del 25 luglio si tornerà in aula il prossimo 12 settembre (fonte Dire).