Quantcast

Iren, Luca Dal Fabbro è il nuovo presidente del gruppo

Il neo eletto: "Renderò l'azienda leader nella transizione energetica". Incasso di quasi 9 milioni per il Comune di Reggio Emilia

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Luca Dal Fabbro è il nuovo presidente del Consiglio di amministrazione di Iren per il triennio 2022-2024. Lo ha nominato oggi l’assemblea degli azionisti della multiutility che ha anche approvato il bilancio 2021 e la proposta di dividendo pari a 0,105 euro per azione che comporta un incasso di 8 milioni e 773mila euro per il Comune di Reggio Emilia. Il consiglio di amministrazione sarà a maggioranza femminile in Iren per la prima volta nella storia del gruppo. Le “quote rosa” nominate oggi dagli azionisti sono infatti 8, su un totale di 15 membri.

L’assemblea ha confermato Moris Ferretti nel ruolo di vicepresidente e Gianni Vittorio Armani in quello di amministratore delegato e direttore generale, oltre che attribuire deleghe e dei poteri, così come previsto dallo statuto.

“Entrare a far parte del Gruppo Iren è per me motivo di onore”, dice Dal Fabbro, che assicura: “Iren riveste e rivestirà un ruolo sempre più strategico per lo sviluppo economico dei suoi territori, per la tutela dell’ambiente e per la valorizzazione e l’uso sostenibile di risorse preziose come acqua ed energia”. Proprio “partendo dal legame che Iren ha con i propri territori di riferimento e dal valore unico che questa relazione genera, metterò a servizio dell’azienda le mie esperienze pregresse per contribuire a rendere il gruppo leader nell’economia circolare e nella transizione energetica”, conclude il neo presidente.

Più informazioni su