Quantcast

Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

In Francia Macron perde la maggioranza dei deputati, la stampa non fa sconti

Sconfitta per il presidente, che perde la maggioranza assoluta dei deputati: i titoli non teneri dei quotidiani francesi dopo i primi exit poll nella notte

ROMA – “Emmanuel Macron perde la maggioranza assoluta in parlamento”, ma anche “dura sconfitta” del presidente e, di più, il “fallimento della sua strategia”: questi le indicazioni in apertura delle edizioni online, questa notte, dei quotidiani Le Monde, Le Figaro e Liberation dopo gli exit poll delle elezioni legislative in Francia.

A scegliere un titolo di cronaca è Le Monde, foglio progressista. Di “dura sconfitta” scrive invece Le Figaro, di area conservatrice, evidenziando al contempo l’affermazione della sinistra di Nupes come seconda forza politica dietro la coalizione Ensemble di Macron e il “risultato storico” ottenuto dal Rassemblement National (Rn) di Marine Le Pen. Secondo Liberation, quotidiano di sinistra, la perdita della maggioranza assoluta da parte di Ensemble è il “fallimento della strategia” di Macron, che avrebbe cercato di presentarsi come “unica alternativa agli estremisti” e si sarebbe invece trovato “isolato”.

Secondo gli exit poll, Ensemble avrebbe 183 seggi, dunque la maggioranza relativa ma non più quella assoluta. A seguire Nupes e Rassemblement National con 85 deputati per parte. I neogollisti di Les Republicains insieme con L’Union des democrates et independants (Udi) avrebbero invece ottenuto 57 seggi. Sarebbero loro, secondo alcune analisi, la forza in grado di prestare soccorso alla coalizione presidenziale garantendole una maggioranza (Fonte Dire).