Quantcast

Campus San Lazzaro, via ai lavori del secondo stralcio al padiglione Marchi

E’ prevista la realizzazione di 75 posti letto, che si aggiungono ai 46 realizzati con il primo stralcio dei lavori; di un Auditorium da 216 posti per convegni e lezioni; di uno spazio ristoro e relax, una palestra, sale studio e riunioni

REGGIO EMILIA – Concluso l’acquisto da parte di Campus Reggio srl, società controllata al 100% dal Comune di Reggio Emilia, del Padiglione Vittorio Marchi – lo scorso anno è stata versata l’ultima rata all’Azienda Usl che ne era proprietaria – il Campus universitario San Lazzaro (350.000 metri quadrati comprendenti parco storico e edifici) si dota di nuovi e rilevanti spazi di ospitalità e studio a servizio di studenti e docenti.

Destinato il padiglione Marchi a Studentato e conclusa alcuni anni fa la prima parte della riqualificazione dell’immobile e la sua messa in funzione, Campus è ora impegnata nella realizzazione del secondo stralcio dei lavori, che vede il cofinanziamento del ministero dell’Istruzione per un importo di 5,8 milioni di euro, della Regione Emilia-Romagna per 2,3 milioni di euro e dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia per 500.000 euro, oltre alla fondamentale collaborazione di Ergo, Azienda regionale per il Diritto agli studi superiori. Il valore complessivo dell’intervento è di 12,8 milioni di euro, comprensivi dell’acquisto dell’immobile e dei 6,2 milioni di euro di lavori di riqualificazione.

E’ prevista la realizzazione di 75 posti letto, che si aggiungono ai 46 realizzati con il primo stralcio dei lavori; di un Auditorium da 216 posti per convegni e lezioni; di uno spazio ristoro e relax, una palestra, sale studio e riunioni.

Nel maggio 2021, con delibera di Giunta comunale, è stato approvato il progetto esecutivo e tramite gara d’appalto i lavori sono stati affidati. Il contratto prevede 705 giorni naturali per la conclusione dell’opera, il cui avvio cantiere è previsto nelle prossime settimane.

OSPITALITÀ
Lo Studentato del Campus San Lazzaro è inserito nel principale Polo scientifico-tecnologico della sede reggiana di Unimore, frequentato da circa 2.500 studenti dei 10.557 iscritti in totale ai corsi di laurea di Reggio Emilia. L’offerta di 121 posti letto dello Studentato San Lazzaro, a fine lavori, si aggiunge a quella già presente in città di 332 posti letto in alloggi gestiti da Unimore, Ergo, Acer, Fondazione Manodori, Debrao, Oratorio don Bosco.