Cadelbosco Sopra, moto contro bici: centauro perde la vita

L'incidente in via Garibaldi a Villa Argine: il ciclista è stato portato al Santa Maria Nuova con ferite di media gravità. La vittima è Ferdinando Sicignano, autotrasportatore di 33 anni

CADELBOSCO SOPRA (Reggio Emilia) – Incidente mortale questa mattina, poco dopo le 8, a Villa Argine di Cadelbosco Sopra in via Garibaldi. Una bicicletta, per cause ancora al vaglio della polizia stradale, si è scontrata con una moto. Il centauro è caduto a terra e ha perso la vita. Inutile l’intervento dei soccorritori inviati dal 118. Il ciclista è stato invece portato al Santa Maria Nuova con ferite di gravità media. Sul posto, per i rilievi, la polizia stradale.

La vittima è Ferdinando Sicignano, autotrasportatore di 33 anni, originario di Castellamare di Stabia, ma da molto tempo residente a Bagnolo che, sulla sua moto Yamaha, stava andando da Bagnolo verso Cadelbosco. L’uomo, improvvisamente, si è trovato davanti il ciclista che stava attraversando la strada. La bicicletta, per la violenza dell’impatto, si è spezzata in due e il ciclista è caduto a terra, ma non ha riportato ferite molto gravi. Sicignano, invece, è scivolato via per decine di metri sulla sua moto fino a quando è andato a sbattere con il casco contro un guard rail riportando un trauma cranico che lo ha ucciso.