Sfonda il cancello di casa con l’auto e minaccia i genitori con un cutter

Un uomo è stato arrestato, a Montecchio, per danneggiamento, lesioni personali, resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale

MONTECCHIO (Reggio Emilia) – Sfonda il cancello di casa con l’auto e minaccia i genitori con il cutter: arrestato per danneggiamento, lesioni personali, resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale. E’ successo ieri sera a Montecchio dove, in un’abitazione, sono dovuti intervenire i carabinieri di Quattro Castella dopo aver ricevuto la segnalazione di un uomo che, armato di cutter, era andato in escandescenze e stava minacciando i genitori.

I militari, arrivati sul posto, lo hanno immobilizzato a fatica, tanto che hanno dovuto ricorrere al supporto di altro personale della stessa stazione e di una pattuglia della sezione radiomobile di Reggio Emilia. E’ emerso che l’uomo, in evidente stato di agitazione, si era scagliato con la sua auto contro il cancello dell’abitazione dei genitori, sfondandolo. Di fronte alle loro rimostranze, aveva risposto minacciandoli con un cutter e tentando di procurarsi da solo delle lesioni.

Quando i carabinieri sono arrivati sul posto l’uomo li ha aggrediti con violenza procurando loro lesioni per le quali poi sono state refertate prognosi di pochi giorni. Alla fine è stato portato al pronto soccorso di Reggio Emilia da cui è stato dimesso solo dopo essersi calmato. Poi è stato portato in caserma dove è stato arrestato per danneggiamento, lesioni personali, resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale.