Riceve falso sms dalle Poste e si ritrova il conto svuotato

Un 45enne napoletano è stato denunciato per truffa: avrebbe raggirato una 44enne di Boretto

Più informazioni su

BORETTO (Reggio Emilia) – Riceve falso sms dalle Poste e si ritrova il conto svuotato, denunciato un 45enne napoletano. A cadere nel raggiro una 44enne di Boretto che ha ricevuto un messaggio sul cellulare, apparentemente inviato da Poste italiane, che la avvisava di movimenti sospetti sul suo servizio on line di Poste. La donna è stata invitata a cliccare su un link tramite il quale, grazie ai dati inseriti dalla vittima, il truffatore è poi riuscito a svuotare il conto.

E’ un classico caso di “smishing”, ovvero messaggi sul cellulare che invitano a cliccare su un link che fornisce ai truffatori dati utili ai loro tornaconti. In questo caso, ad esempio, cliccando sul link la 44enne è finita su un sito clone dell’istituto postale dove era realmente correntista, tramite il quale è stata indotta a inserire le sue credenziali (username, password, numero di telefono cellulare, nonché codice fiscale e indirizzo di posta elettronica). Successivamente è stata contattata telefonicamente sul proprio cellulare dal 45enne napoletao che si è dichiarato, falsamente, operatore di Poste Italiane.

Le ha detto che doveva trasferire i soldi in un altro conto alla luce di movimenti sospetti registrati sul suo. In contatto telefonico con il falso operatore la donna è andata alla postazione Atm di un ufficio postale dove il truffatore è riuscito a farle effettuare un bonifico fraudolento di circa 3.500 euro a favore della sua carta postepay. La donna ha raccontato l’accaduto ai carabinieri di Boretto. I militari hanno indagato e sono risaliti a un 45enne napoletano che è stato denunciato per truffa.

Più informazioni su