Quantcast

Operaio precipita da 9 metri nel cantiere Forsu di Iren

Un operaio gambiano di 24 anni è caduto, da circa 9 metri di altezza, dal tetto di un capannone dopo il cedimento dei pannelli

REGGIO EMILIA – Infortunio sul lavoro, questa mattina, intorno alle 10,30, nel cantiere per costruire l’impianto Forsu di Iren in via Caduti Muro di Berlino a Gavassa. Un operaio gambiano di 24 anni è caduto, da circa 9 metri di altezza, dal tetto di un capannone dopo il cedimento dei pannelli. L’uomo ha riportto una ferita alla testa e la frattura di una gamba. E’ stato trasportato al Santa Maria Nuova in codice rosso. Sul posto i carabinieri del Norm, insieme al personale della medicina del lavoro e a quello del 118.
Sulla vicenda interviene Domenico Chiatto, segretario generale aggiunto della Cisl Emilia Centrale, che dice: “Quella sulla sicurezza nei luoghi di lavoro è per noi una battaglia infinita”. In attesa delle indagini degli enti preposti la Cisl si chiede però “se il giovane lavoratore fosse stato formato su tipo di pericolo cui andava incontro in quell’attività e, quindi, perché non fosse regolarmente imbragato”. Il “nostro pensiero – conclude Chiatto – va certamente al giovane e alla sua famiglia. Risulta purtroppo evidente quanto ci sia ancora molto da fare nel rispetto delle norme fondamentali sulla prevenzione e sulla sicurezza”.