Quantcast

Occupazione in ripresa nel 2021, ma sotto il livello pre-pandemia

Rispetto al 2019 ci sono 8mila occupati in meno

REGGIO EMILIA – Unindustria ha analizzato i dati Istat riguardanti il mercato del lavoro in provincia di Reggio Emilia del 2021, paragonandoli al 2020, rilevando segnali di miglioramento. Il tasso di occupazione a Reggio Emilia resta invariato al 67,8%, mentre gli occupati crescono di 2.649 unità, di cui 1.887 uomini e 762 donne.

Nel 2019, però, gli occupati di Reggio erano 246.782 contro i 238.876 del 2021. Il tasso di occupazione era al 70,3%, contro il 67,8% del 2021. Questo significa dunque che, rispetto al periodo pre-pandemia, abbiamo 8mila occupati in meno.

L’analisi settoriale evidenzia un aumento di occupati nei Servizi con 109.584 unità e un +3.655 posizioni e nelle Costruzioni con 14.162 addetti e +1.729 posizioni e una diminuzione per Industria 74.937 con un -3.349 posizioni e per il Commercio con 30.158 addetti a fronte di -2.640 unità.

unindustria