Quantcast

Libri, nasce il festival Welcome stories

Prima tappa dal 6 all'8 maggio

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Si chiama ‘Welcome stories’, ha le caratteristiche di un festival letterario ma la sua definizione esatta sfugge perché è soprattutto un punto di partenza da cui far nascere storie, Reggio Emilia è il suo territorio, il tempo il suo alleato. Da un’idea di Piergiorgio Paterlini che ne è il curatore e il direttore artistico, il progetto ‘Welcome stories – Questo albergo è una casa’ è promosso dalla Fondazione Palazzo Magnani in collaborazione con l’Assessorato Cultura, Marketing territoriale, Turismo e Pari opportunità del Comune di Reggio Emilia.

La prima edizione di questo evento culturale composito dedicato alla letteratura si svolgerà nei mesi di maggio, ottobre e novembre 2022 e prevede di accogliere uno scrittore o una scrittrice per un intero weekend nella città di Reggio Emilia durante il quale non solo gli ospiti incontreranno il pubblico di lettori in più tappe cittadine ma saranno chiamati a vivere tre giornate nella città dell’Emilia Romagna, che diventerà la casa temporanea nella quale nascerà un racconto lungo.

I racconti prodotti, tradotti anche in lingua inglese, saranno pubblicati da Corsiero editore in una plaquette disponibile gratuitamente per alcune settimane nell’albergo che ha visto l’ospite scriverlo e in seguito in nuovi punti della città (biblioteche, musei, cinema, teatri e altre sedi della cultura e dell’accoglienza) fino a raggiungere punti di distribuzione sempre nuovi e inaspettati nel territorio nazionale.

L’idea di ‘Welcome stories’ è che prima uno, poi un altro, poi un altro ancora, i racconti nati dentro il progetto siano rintracciabili dai lettori come in una caccia al tesoro. Sabrina Ragucci, Alessio Forgione e Loredana Lipperini saranno gli ospiti di questa prima edizione, come si è detto, rispettivamente a maggio, ottobre e novembre 2022.

La città, i suoi abitanti e in particolare l’albergo sono intesi come topoi narrativi per l’intreccio di trame e personaggi, luoghi dall’inesauribile potenziale immaginifico, come dimostra la storia del cinema e della letteratura. ‘Welcome stories’ debutta all’interno di una storica manifestazione culturale della città di Reggio Emilia, il Festival Fotografia Europea e continuerà il suo autonomo viaggio nei mesi successivi.

IL PROGRAMMA DEL PRIMO APPUNTAMENTO
Sono due gli incontri pubblici che vedranno protagonista Sabrina Ragucci: sabato 7 maggio, alle 11, all’Aula Magna di Unimore, a Palazzo Dossetti (viale Allegri) l’autrice sarà protagonista de “Il mondo di sempre”, insieme a Piergiorgio Paterlini e ad alcuni studenti dei quattro istituti superiori reggiani Chierici, Pascal, Motti e Canossa. L’indomani, domenica 8 maggio, alle ore 11, è invece in programma l’incontro “Alfabeti”: per l’occasione Sabrina Ragucci dialogherà con il giornalista Michele Smargiassi al Laboratorio aperto dei Chiostri di San Pietro.

Più informazioni su