Il prefetto Rolli: “Su no vax massima attenzione”

Dopo gli atti vandalici contro scuola e Cgil sono state predisposte misure ad hoc

REGGIO EMILIA – “Massima attenzione sugli atti vandalici commessi contro sindacati e scuole, veri e propri presìdi della democrazia”. L’ha assicurata ieri il prefetto di Reggio Emilia, Iolanda Rolli, in apertura della riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Al centro della seduta, convocata ieri mattina, proprio le scritte no vax comparse la scorsa settimana sui muri della sede Reggio Sud della Cgil e della scuola elementare Calvino.

Episodi sui cui il segretario provinciale della Camera del lavoro, Cristian Sesena (ieri presente al tavolo), aveva invitato prefetto e forze dell’ordine a intensificare gli sforzi per individuare i responsabili. A raccogliere l’appello anche il questore reggiano Giuseppe Ferrari: “È fondamentale – dice – innalzare il livello di sicurezza, reale e percepita, dei rappresentanti sindacali. A tale proposito, è indispensabile che intrattengano un proficuo rapporto di collaborazione con la Digos, segnalando ogni comportamento sospetto”. Sono inoltre state varate delle misure di sicurezza apposite, di cui il comitato valuterà nelle prossime settimane l’efficacia.