Quantcast

Graniti Fiandre, nuovo contratto: esulta la Filctem reggiana

Il sindacato: "Aumenta diritti e salari, riduce la precarietà"

REGGIO EMILIA – “Grande soddisfazione” della Filctem-Cgil di Reggio Emilia e delle Rsu aziendali per il rinnovo del contratto di secondo livello del Gruppo Graniti Fiandre, che interessa sul territorio circa 250 lavoratori dei tre stabilimenti di Castellarano. L’intesa, siglata lunedì scorso e valida per il prossimo triennio, è stata approvata all’unanimità dalle assemblee dei lavoratori “perché garantirà più diritti, incrementi salariali certi, ma soprattutto una maggiore occupazione stabile e di qualità”.

Nello specifico si prevedono infatti entro il prossimo settembre 10 assunzioni a tempo indeterminato di lavoratori con contratto di somministrazione, selezionati attraverso il criterio della maggiore anzianità di servizio. Sul fronte salariale l’attuale “premio di partecipazione” pari a 120 euro verrà incrementato fino a 183 euro mensili ed avrà incidenza su tutti gli istituti contrattuali e di legge. Alla scadenza sarà consolidato definitivamente in busta paga a tutti i lavoratori circa l’80% del premio pari a 148 euro mensili. Saranno inoltre incrementate di 10 euro mensili le attuali indennità di mansione e di turno.

Infine sul versante dei diritti individuali è stata migliorata la normativa del part-time su richiesta del lavoratore per motivi familiari e di salute. “A nostro avviso, in uno scenario attuale così complesso ed incerto, l’accordo siglato in tempi molto rapidi rafforza e valorizza il dialogo e il sistema delle buone relazioni sindacali già esistenti, mettendo al centro la comprensione e il rispetto delle reciproche posizioni e dando in particolare una risposta concreta al tema violento e dilagante della precarietà nei luoghi di lavoro”, afferma la Filtcem reggiana.