Quantcast

Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Draghi, messaggio a Biden: “Italia ed Europa ora vogliono la pace in Ucraina”

Il premier fa visita alla Casa Bianca: "Putin ha pensato di poterci dividere ma ha fallito". Biden: "Un'Unione europea forte è interesse anche degli Usa"

ROMA – “Putin ha pensato di poterci dividere ma ha fallito, siamo insieme nella condanna della guerra in Ucraina e nell’imporre sanzioni alla Russia“. Lo dice il presidente del Consiglio Mario Draghi nello Studio Ovale alla Casa Bianca a colloquio con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

“LEGAMI CON USA RAFFORZATI DALLA GUERRA IN UCRAINA”

“I legami tra i nostri due Paesi sono stati sempre molto forti e questa guerra li ha resi ancora più forti”, sottolinea il premier, che rivolgendosi al presidente Usa aggiunge: “Voglio dirle che in Italia e in Europa adesso le persone vogliono porre fine a questo massacro, a questa violenza, a questa carneficina. La gente si chiede cosa possiamo fare per portare la pace“, rimarca Draghi.

Per il premier, “dobbiamo utilizzare ogni canale di comunicazione per la pace, diretto e indiretto. Sicuramente dobbiamo utilizzare canali di comunicazione diretti e indiretti. Ma è abbastanza? Cosa altro possiamo fare? La gente vuole pensare alla possibilità di arrivare a un cessate il fuoco e all’inizio di negoziati credibili“, spiega Draghi.

LE PAROLE DI BIDEN

Da parte sua, il presidente Biden ricorda: “Italia e Stati Uniti hanno una lunga storia di legami condivisi. Qui ci sono moltissimi italo-americani di cui siamo estremamente orgogliosi”. E accoglie Draghi così: “Benvenuto, dunque, abbiamo molti argomenti di cui discutere”. Tra i temi sul tavolo, il ruolo dell’Europa nel conflitto in Ucraina. Biden assicura: “Un’Unione europea forte è interesse anche degli Stati Uniti” (Fonte Dire).