Controlli dei Nas, sanzione di 3mila euro a macelleria

Al titolare è stata contestata l’omessa notifica all’autorità sanitaria dell’attività di intermediario di carni equine

REGGIO EMILIA – Proseguono, nelle province di Parma, Piacenza, Modena e Reggio Emilia, i controlli dei carabinieri del Nas di Parma volti a garantire la sicurezza alimentare, con particolare riferimento alle attività di ristorazione, di vendita e somministrazione di prodotti alimentari. A Reggio Emilia, al titolare di una macelleria è stata contestata l’omessa notifica all’autorità sanitaria dell’attività di intermediario di carni equine. Per tale attività non autorizzata è stata comminata una sanzione amministrativa di 3.000 euro.