Quantcast

Comune, 6,4 milioni per otto progetti di welfare

Uno è sul reinserimento dei senza dimora come alle ex Reggiane

REGGIO EMILIA – Sono stati finanziati gli otto progetti di welfare che il Comune di Reggio Emilia, in veste in veste di capofila dell’Ambito territoriale sociale (Ats) della provincia, ha candidato lo scorso marzo ad un bando del Governo. Con risorse della missione 5 del Pnrr (“Inclusione e coesione”) vengono quindi assegnati 6,4 milioni per realizzare iniziative di sostegno per minori e famiglie, anziani, persone con disabilità o che vivono in condizioni di povertà e marginalità. Tra i progetti anche quello per le persone senza fissa dimora che rende permanente il modello per la loro accoglienza e presa in carico integrata già sperimentato nella “liberazione” dei capannoni dismessi delle ex Officine Reggiane. “Il nostro obiettivo è che queste risorse ci aiutino a rinforzare un indirizzo, in cui crediamo molto: quello del welfare di comunità e di prossimità”, spiega l’assessore al Welfare del Comune di Reggio Daniele Marchi.