Quantcast

Cna, Job Day settore alimentare con studenti Convitto Corso

Il 10 e 11 maggio gli studenti incontreranno 18 aziende del comparto, alla ricerca di ricambio generazionale, nuove idee e valorizzazione del territorio

REGGIO EMILIA – E’ sempre più difficile il reperimento di figure professionali in ambito alimentare e agricolo. Questo il motivo che ha spinto Cna, con il supporto di Cna Education, nata per mettere in connessione mondo della scuola ed imprese, Cna Alimentare e il Convitto Corso di Correggio (indirizzi agrario ed alberghiero) ad organizzare un Job Day interamente dedicato alla conoscenza e connessione tra imprese del settore agroalimentare e studenti di quinta in uscita da scuola.

Il Job Day, che si svolgerà presso la sede Provinciale Cna di Via Maiella il prossimo 10 e 11 maggio, vedrà il coinvolgimento di 18 aziende del comparto, dalla ristorazione e accoglienza, alle attività agricole e di gestione del verde, ma anche la trasformazione alimentare come panifici, pasticcerie e lavorazione delle carni.

“L’incontro con gli studenti è un momento molto importante per le aziende che ricercano personale e che difficilmente riescono ad avere contatti diretti con le scuole – afferma Marco Simonazzi presidente coordinatore di Cna Alimentare – da qualche anno collaboriamo con gli Istituti alberghieri del territorio per cercare di diffondere tra le giovani generazioni la conoscenza dei mestieri artigianali e trasmettere ai ragazzi la stessa passione che noi tutti giorni mettiamo nel nostro lavoro. Abbiamo bisogno di un ricambio generazionale, di nuove leve che vogliano avvicinarsi a questi mestieri e che tramite il loro lavoro possano contribuire alla valorizzazione del territorio e delle sue peculiarità. Penso soprattutto alla montagna, dove è urgente la necessità di giovani che abbiano voglia di popolarla e di promuoverla per attrarre nuovi flussi turistici, contribuendo attivamente allo sviluppo economico del territorio”.

“Lavorare nel settore della ristorazione è sicuramente impegnativo in termini di tempo, ma è anche un mestiere che se fatto con impegno, professionalità e un po’ di creatività può ripagarti con tante soddisfazioni. Come questi ragazzi, ho frequentato l’istituto alberghiero e lavoro nel settore da quando ero adolescente. Posso dire ai giovani che, nonostante i numerosi sacrifici, non ho mai dovuto rinunciare a nulla e sono sempre riuscito a conciliare lavoro e tempo libero” afferma Giovanni Ortolano presidente dei ristoratori Cna.

In vista della due giorni di incontri, si è svolto lo scorso 28 aprile un seminario formativo al Convitto Corso per dare strumenti di personal branding (costruzione di curriculum vitae e gestione del primo colloquio e principali contratti di settore), da parte di esperti consulenti ai ragazzi che parteciperanno agli incontri. Sono intervenuti Fausto Bizzarri, career coach ed esperto di gestione risorse umane, e Matteo Castelli, servizi sindacali Cna, sui temi della gestione del colloquio, sulla compilazione del Curriculum vitae e le tipologie contrattuali maggiormente in uso nel settore, oltre alle sofk skills necessarie per lavorare nel contesto alimentare, dalla ristorazione ed accoglienza alla trasformazione alimentare.

“Come associazione crediamo molto nella collaborazione con le scuole, di ogni ordine e grado, e con l’Università – conclude Laisa Rinaldi Vicepresidente Cna e Presidente delle attività di lavorazione alimentare – organizziamo frequentemente momenti di orientamento al lavoro, job day, progetti di educazione alimentare e di diffusione della conoscenza dei prodotti tipici del nostro territorio. I giovani sono il nostro futuro ed è su di loro che dobbiamo investire; come aziende abbiamo bisogno di contaminarci con quell’apertura mentale e quella visione innovativa necessarie alla crescita e sviluppo delle nostre attività e che solo un giovane può avere”.

Per informazioni, Cna Alimentare, Rif. Chiara Bulgarelli, e-mail chiara.bulgarelli@cnare.it e Cna Education, Rif. Ughetta Fabris, e-mail ughetta.fabris@cnare.it