Quantcast

Vivicittà, oltre duemila persone per la pace

Atleti, scuole e famiglie colorano la città sfilando nella corsa di UISP per la Pace. Primi al traguardo Andrea Bergianti e Gloria Venturelli. Il gruppo più numeroso è di Gast

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Vivicittà è tornata. Dopo 2 anni di assenza a causa della pandemia, la storica manifestazione Uisp ha calcato di nuovo la scena del centro storico portando a correre, camminare e giocare per la Pace oltre 2.000 persone, che si sono fatte vedere (e sentire) in una fredda domenica mattina baciata dal sole, scaldata da Uisp con animazione e giochi per i bambini.

Tanti i gruppi sportivi e gli atleti competitivi (164) che hanno corso la 10 km della gara compensata valida per il Gran Prix Uisp di Reggio Emilia. I primi a tagliare il traguardo reggiano sono stati Andrea Bergianti per la Calcestruzzi Corradini in 31 minuti e 54 secondi e Gloria Venturelli per l’Atletica MDS Panariagroup in 35 minuti e 39 secondi. Sul podio per gli uomini sono andati anche Federico Rondoni (Calcestruzzi Corradini) e Francesco Giorgi (Asd Atletica Guastalla Reggiolo) mentre tra le donne sono arrivate a podio anche Rosa Alfieri (Circolo Minerva ASd) e Sarah Martinelli (Atletica Casone Noceto).

Alla sfilata delle scuole hanno partecipato 15 istituti scolastici premiati con materiale didattico e sportivo messo a disposizione da Crotti e Free Run. Tra i primi classificati del Trofeo Scuole: Bellelli tra i nidi, 8 Marzo per le scuole d’infanzia e Matilde di Canossa per le scuole primarie. Il gruppo più numeroso della manifestazione è stato quello di Gast Onlus, che ha partecipato con 144 iscritti seguito dalla scuola di danza Ritmo Caliente presente con 82 persone e Insieme per Rivalta con 55 iscritti.

Vivicittà è da sempre la manifestazione di tutti. A correrla sono stati anche gli amici a quattro zampe che insieme ai loro accompagnatori hanno partecipato alla 3^edizione della Dog Run a cui hanno preso parte 15 concorrenti quadrupedi.

“La nostra città è felice di salutare ancora una volta Vivicittà – ha detto Matteo Iori per il Comune di Reggio Emilia salendo sul palco delle premiazioni. Dopo 2 anni di pandemia rivedere in piazza oltre 2.000 persone in una giornata di sport con i colori della pace è un segno di speranza che scalda il cuore della città”.

Grato e soddisfatto anche il Presidente Uisp Reggio Emilia, Azio Minardi che insieme a famiglie, scuole e atleti partecipanti ha voluto ringraziare in modo particolare i volontari, i partner e lo staff dell’organizzazione che hanno permesso lo svolgimento ottimale della manifestazione.

La festa è proseguita in piazza anche dopo la corsa con il programma di animazione per le famiglie. I bambini hanno potuto sperimentare e sfidarsi con i Giochi Tradizionali Uisp e mettersi alla prova con la gimcana dei rifiuti insieme ai volontari dell’associazione Ripuliamoci, che durante la mattinata hanno organizzato anche una camminata di plogging che ha riempito diversi sacchi neri.

Più informazioni su