Via Papa Giovanni, minaccia passante con un coltello

Uno straniero, a bordo di un monopattino, ha aggredito un uomo a piedi per motivi legati alla circolazione stradale

REGGIO EMILIA – Aggressione in via Papa Giovanni XXIII. Ieri, verso le 16, una pattuglia della squadra volanti della questura di Reggio Emilia è intervenuta in via Papa Giovanni XXIII per una lite fra due persone per questioni riguardanti la circolazione stradale. Giunti sul posto, l’uomo che aveva chiamato la polizia ha detto agli agenti che, poco prima, era stato minacciato con un coltello da uno straniero vicino al distributore di benzina Q8.

L’uomo ha detto di aver avuto un acceso dibattito con un giovane a bordo di un monopattino elettrico che avrebbe occupato la corsia creando pericolo per la circolazione stradale. Il conducente del monopattino, fermato il mezzo, lo avrebbe prima aggredito e poi avrebbe estratto un coltello dalla tasca destra della giacca minacciandolo. Vedendo che il richiedente stava contattando le forze dell’ordine, l’aggressore si è allontanato tra i condomini della via in direzione via Caravaggio facendo perdere le sue tracce.