Quantcast

Vende t-shirt a 50 euro, ma si ritrova il conto svuotato di 500 euro

Un 21enne bresciano è stato denunciato per truffa con l'accusa di aver raggirato un 27enne di Quattro Castella

QUATTRO CASTELLA (Reggio Emilia) – Vende t-shirt a 50 euro, ma si ritrova il conto svuotato di 500 euro: denunciato per truffa un 21enne bresciano. Un 27enne di Quattro Castella ha pubblicato sul web un annuncio per vendere una t-shirt ed è stato contattato telefonicamente da un sedicente acquirente che, oltre a mostrarsi molto interessato all’acquisto, ha anche ottenuto uno sconto di 10 euro (dagli iniziali 60 euro richiesti la compravendita è stata stabilità in 50 euro) e si è detto disponibile ad effettuare immediatamente il pagamento.

L’unica richiesta avanzata dall’acquirente è stata relativa al metodo di pagamento, concordato con la modalità della ricarica del conto attraverso l’utilizzo della postazione Atm dell’ufficio postale. In contatto telefonico con l’acquirente il 27enne reggiano, su indicazione dell’interlocutore, ha effettuato l’operazione. Quando si è accorto di aver ricaricato una carta ricaricabile per oltre 500 euro, ha chiesto spiegazioni allo sconosciuto che, a quel punto, ha chiuso la conversazione e si è reso irreperibile.

Quando ha capito di essere stato raggirato il giovane ha sporto denuncia ai carabinieri di Quattro Castella che, al termine delle indagini, sono risaliti al 21enne bresciano che è stato denunciato per truffa.