Quantcast

Polizia in festa, il bilancio di un anno di lavoro foto

Sequestrati 67 chili di droga. Ottanta le segnalazioni di tentativi di infiltrazioni della criminalità organizzata nell'edilizia

REGGIO EMILIA – La Polizia di Stato ha festeggiato oggi i 170 anni dalla sua fondazione con una cerimonia in cui il questore Giuseppe Ferrari ha tracciato un bilancio dell’attività svolta negli ultimi 12 mesi.

La squadra mobile, dal marzo del 2021 al marzo 2022, ha operato 86 arresti, ha sequestrato 44,8 chili di cocaina, 16,7 chili di hascisc, 3,4 chili di marijuana e 30 grammi di eroina. Ha confiscato anche circa mezzo milione di euro in una villa. Il reparto prevenzione crimine Emilia-Romagna occidentale ha invece arrestato 23 persone e sequestrato 1,4 chili di droga di cui 1.1 di hascisc, 30 grammi di cocaina e 314 grammi di marijuana.

Sempre nello stesso periodo sono state più di 1.900 le comunicazioni antimafia della divisione anticrimine alla prefettura. Ottanta le segnalazioni di tentativi di infiltrazioni della criminalità organizzata sono emerse applicando il protocollo di legalità nel settore dell’edilizia privata.

La polizia stradale ha invece rilevato 8.693 infrazioni e ritirato 211 patenti. Ha sequestrato inoltre 220 veicoli ed elevato 83 infrazioni per guida in stato di ebbrezza e due per guida sotto l’influsso di sostanze stupefacenti. Per quel che riguarda la viabilità autostradale è stato rilevato un incidente mortale e ci sono stati 47 feriti. Sulla viabilità ordinaria ci sono stati 5 incidenti mortali con 5 morti. Le persone ferite sono state complessivamente 136.

La polizia postale ha denunciato 84 persone. Le denunce acquisite sono state 76 per diffamazione, 10 per danneggiamento, 56 per accessi abusivi al sistema informatico, 1 per adescamento minori e 2 per pedopornografia. Le truffe informatiche sono state 143, 6 i furti e 28 le frodi informatiche. Ben 48 le sostituzioni di persona e 7 le estorsioni.

La divisione anticrimine ha denunciato 25 persone per atti persecutori, una per sottrazione di minore. Ci sono stati 3 allontanamenti dalla casa familiare e 11 divieti di avvicinamento. Quattro arresti e 19 reati su minori. Un obbligo di dimora e 27 ammonimenti per violenza domestica.