Quantcast

La Unahotels affonda nel Bosforo: coppa al Bahcesehir

I biancorossi sconfitta a Istanbul, come nella finale di andata, dai turchi che si impongono con il punteggio di 90-74

REGGIO EMILIA – Si inabissa nello stretto del Bosforo il sogno dell’Unahotels che perde la finale Europe Cup contro i turchi del Bahcesehir, che bissano il successo dell’Unipol Arena, imponendosi anche all’Hulker Sports and Event Hall con il punteggio di 90-74.

Il Bahcesehir, imbattuto in Coppa tra le mura amiche, parte subito bene e chiude il primo quarto con un 30-16 soprattutto frutto delle mani di Smith, Thompson e Jones. I biancorossi, però, reagiscono e nel secondo quarto ribaltano quasi il risultato trascinati da un ottimo Baldi Rossi e dalla coppia Cinciarini-Johnson, che bombardano i turchi da tutte le posizioni, piazzando un parziale di 15-0 che vale il sorpasso in metà frazione.

I padroni di casa però non sbandano e tornano a macinare gioco e punti, arrivando all’intervallo lungo comunque conservando 6 punti di vantaggio. Al ritorno in campo il terzo quarto si apre ancora una volta con i padroni di casa che tentano di allungare subito, ma l’Unahotels non si dà per vinta e resta in gara grazie a un ottimo Strautins. I biancorossi arrivano all’ultima frazione di gioco sotto di nove punti, più i 3 da recuperare rispetto a gara 1.

L’ultimo quarto, però, vede nuovamente i turchi in controllo e nonostante un generoso Cinciarini, ultimo ad arrendersi, la finale si chiude con la vittoria Bahcesehir, che si impone 90-74.

Il tabellino

UNAHOTELS: Thompson 19, Hopkins 9, Baldi Rossi 8, Strautins 19, Crawford 2, Cinciarini 8, Johnson 9, Larson . N.e.: Colombo e Soliani. All.: Caja.

BAHCESEHIR: Jones 14, Hall 2, Ozmizrak 7, Baygul 6, Ozdemir, Black 12, Smith 17, Dekker 12, Savas 5, Solomon 4, Candan 7, Yilmaz 4. All.: Ernak

Arbitri: Luis Castillo (Spa), Oskars Lucis (Let), Wojciech LISKA (Pol)

Parziali: 30-16, 43-37, 64-56

Note: tiri da 3: Bahcesehir 12/27, Unahotels 14/35; tiri liberi: Istanbul 22/31, Reggio Emilia 10/13. Usciti per 5 falli: Baldi Rossi e Hopkins