Quantcast

Inchiesta su incarichi comunali, prescritti i reati per 4 dirigenti comunali

Il giudice Silvia Guareschi ha emesso, nei confronti di Massimo Magnani, Lorena Belli, Elena Davoli e Santo Gnoni, una sentenza di non luogo a procedere

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – E’ arrivata la prescrizione ad estinguere i reati di falso e abuso d’ufficio di cui erano accusati quattro dirigenti comunali che erano finiti a processo per l’inchiesta sugli incarichi comunali che era iniziata nel 2015. Lo ha deciso ieri il giudice Silvia Guareschi emettendo nei confronti di Massimo Magnani, Lorena Belli, Elena Davoli e Santo Gnoni una sentenza di non luogo a procedere.

Si tratta della prima inchiesta in ordine di tempo (e con ipotesi di reato più lievi), arrivata in Procura nel 2015 dalla Corte dei Conti che aveva sollevato profili di illegittimità nel conferimento degli incarichi professionali, secondo l’accusa assegnati discrezionalmente dai dirigenti senza avviso pubblico comparativo nel periodo dal 2012 al 2015. Su 18 indagati iniziali erano stati rinviati a giudizio in cinque. Prima dell’udienza di ieri era intervenuta un’altra prescrizione, arrivando così agli attuali quattro.

Più informazioni su