Quantcast

E’ morto Luciano Semper, ex vicesindaco di Luzzara

Il funerale si terrà domani, mercoledì 6 aprile, alle 15 con partenza dalla Camera mortuaria dell’Ospedale di Guastalla

Più informazioni su

LUZZARA (Reggio Emilia) – Pur provato dalla malattia, ha speso i suoi ultimi giorni per la fede, per il sindacato e per la condanna delle atrocità della guerra. Si è spento nella notte Luciano Semper, già vicesindaco di Luzzara, nonché in passato segretario generale della UGC (Unione Generale Coltivatori) e successivamente della Fnp Cisl Reggio Emilia, il sindacato dei pensionati. Luciano si è sempre speso con grande generosità e passione nel suo lavoro di sindacalista finalizzato al bene comune. Ancora ora svolgeva la sua attività nella Anteas Reggio Emilia, di cui era vicepresidente.

Luciano Semper era nato a Motteggiana (Mantova) il 5 giugno del 1946 e si era sposato con Francesca Riatti nel 1975, avendo le figlie Chiara e Laura, sposate e con i suoi cinque adorati nipoti che erano il suo orgoglio.

“Con Luciano – dichiarano Adelmo Lasagni, segretario generale Fnp Cisl Emilia Centrale e Rosamaria Papaleo, segretaria generale Cisl Emilia Centrale – scompare una figura impegnata a costruire un mondo migliore. Lo ha fatto e il suo impegno lo dimostra, nella politica, nella società e nel sindacato. Di lui vogliamo ricordare lo sguardo e l’aiuto per gli ultimi, per l’appianamento dei conflitti, per l’uguaglianza tra le persone”.

Semper si era avvicinato all’attività sindacale nei primi anni Settanta, assieme a una figura di riferimento del sindacato reggiano, il cavalier Bertucci, e fu eletto presidente Unione generale coltivatori provinciale, restando in carica fino al 1997. Negli anni Ottanta iniziò l’insegnamento presso l’istituto agrario San Giovanni Bosco di Viadana, prima come supplente e poi di ruolo sino alla pensione. Qui ricoprì, inoltre, ruoli dirigenziali assumendo, anche, responsabilità per il coordinamento dei progetti culturali internazionali e risultando impegnato negli organi collegiali della scuola per la Cisl.

Tra gli altri suoi impegni fu anche presidente dell’Aro (Associazione regionale ovinicoltori), quindi segretario della Democrazia Cristiana e della Margherita a Luzzara, consigliere della Cisl e membro di segreteria della Fnp, impegnato nel volontariato: era rinomato cuoco nei campeggi per la parrocchia di Luzzara.

“Nella nostra montagna – ricorda Gabriele Arlotti, presidente del Consorzio Conva – Luciano è stimato e apprezzato da moltissimi pastori, infatti si era speso per il progetto per il recupero del Pecorino dell’Appennino reggiano che, ancora, qui si produce. Quassù si sentiva a casa e, incontrarlo, era come sentirsi con un famigliare sempre aperto al dialogo nel rispetto delle idee altrui”.

“Luciano è ora nelle braccia del Signore – commenta Loris Cavalletti, segretario nazionale Anteas -, che ha amato e servito in tutta la sua vita. Lo ringraziamo per avercelo dato e di avere goduto della sua amicizia e stima. Solo la parola grazie mi viene in mente adesso. Ci sarà tempo per fare un bilancio del suo contributo al sindacato, alla politica, alla Chiesa e alla famiglia”.

Il funerale si terrà domani, mercoledì 6 aprile, alle 15 con partenza dalla Camera mortuaria dell’Ospedale di Guastalla, e quindi alle 15.30 presso la chiesa di San Giorgio, mentre stasera alle 19 il rosario presso la chiesa a Luzzara.

Più informazioni su