Quantcast

Comune, accantonati 1,8 milioni per costi energia

l centro di diversi interventi dei consiglieri di minoranza anche le scarse risorse assegnate per la manutenzione straordinaria delle strade (un milione circa)

REGGIO EMILIA – Una posta di 1,8 milioni accantonata per far fronte ai rincari dei costi energetici. E’ uno degli elementi emersi dalla discussione, ieri in Consiglio comunale a Reggio Emilia, sul rendiconto 2021 dell’ente. Le risorse si aggiungono agli 800.000 euro già pagati dall’amministrazione per illuminazione pubblica e gestione calore.

“Stiamo lavorando sulle stime del 2022 – spiega l’assessore al Bilancio Daniele Marchi – ma sarà un anno molto complicato. Quindi ben venga che ci sia un avanzo da poter utilizzare e auspichiamo che anche dal Governo arrivino aiuti agli enti locali”. Nel frattempo Iren ha deciso di erogare un contributo per il teleriscaldamento alle famiglie più svantaggiate: una platea potenziale di 14.000 utenti reggiani esclusi dalle agevolazioni del Governo in tema di caro bollette.

Sul consuntivo dell’anno scorso le critiche dell’opposizione si sono appuntate in particolare sui nuovi mutui contratti – per 15 milioni – che finanzieranno per quasi 9 milioni il nuovo polo universitario alle ex Reggiane. Al centro di diversi interventi dei consiglieri di minoranza anche le scarse risorse assegnate per la manutenzione straordinaria delle strade (un milione circa).