Violenze alla convivente davanti ai figli: denunciato

I carabinieri di Cadelbosco Sopra hanno notificato il divieto di avvicinamento a un 35enne di Reggio Emilia

CADELBOSCO SOPRA (Reggio Emilia) – Violenze alla convivente anche davanti ai figli: denuncia e divieto di avvicinamento per un 35enne di Reggio Emilia che era stato denunciato per maltrattamenti in famiglia dai carabinieri di Cadelbosco Sopra.

Dalle indagini era emerso che l’uomo, dall’inizio della convivenza, avvenuta nel 2016, dato che beveva troppo, maltrattava la convivente con continue vessazioni in presenza anche di un figlio minore. In particolare la sottoponeva a costanti vessazioni fisiche e morali schiaffeggiandola ripetutamente (procurandole in un’occasione in cui le ha sferrato una quarantina di schiaffi un ferita all’occhio con conseguente ecchimosi), percuotendola continuamente con cadenza periodica con schiaffi, pugni, spintoni.

Le aveva sbattuto anche la testa contro l’armadio e le aveva schiacciato la mano dentro l’anta di un armadio, insultandola con i peggiori epiteti e l’aveva minacciata a tal punto che la donna, esausta per le continue violenze, aveva di fuggire e tornare dai suoi genitori.

I carabinieri di Cadelbosco Sopra, al termine delle indagini, hanno denunciato l’uomo per maltrattamenti e ieri gli hanno notificato il divieto di avvicinamento.