Truffa dell’avvocato e del falso maresciallo: colpo sventato

Questa volta un 77enne, memore dei consigli dei carabinieri, ha chiamato il 112

REGGIO EMILIA – Truffa dell’avvocato e del falso maresciallo: colpo sventato a Reggio Emilia.

“Sono l’avvocato di sua figlia che è rimasta coinvolta in un incidente stradale per cui servono 4.700 euro per evitare conseguenze penali”. Per essere più convincente il falso avvocato passa il telefono al complice che, spacciandosi per un maresciallo dei carabinieri, ha confermato tutto. Di solito, poco dopo, alla porta dell’abitazione dell’anziano bussa uno dei due malviventi che, spacciandosi per assistente dell’avvocato, ha chiesto e ottenuto soldi e monili in oro.

Ieri pomeriggio ai truffatori è andata male. La vittima, un pensionato 77enne, memore della campagna preventiva portata avanti da anni e con forza dai carabinieri del comando provinciale, non è caduto nella  trappola e, dopo aver ricevuto la telefonata, ha chiamato i carabinieri che sono intervenuti nell’abitazione dell’anziano sventando il raggiro.