Minaccia porno vendetta e viene arrestato per spaccio

Ventenne di San Polo denunciato per tentata estorsione e in manette per detenzione di droga

SAN POLO (Reggio Emilia) – Minaccia di attuare una porno vendetta e finisce nei guai anche per droga: ventenne di San Polo denunciato per tentata estorsione e arrestato per detenzione ai fini di spaccio dopo che a casa sua i carabinieri hanno sequestrato due etti di droga e una bilancia con precisione al grammo.

Tutto è iniziato sabato mattina quando una ragazza è andata dai carabinieri della stazione di San Polo e ha raccontato loro il tentativo di estorsione posto in essere dal ragazzo che la minacciava di diffondere immagini sessualmente esplicite che la riguardavano se non gli avesse fornito il pin della sua PostePay dove aveva versato dei soldi.

Nel corso degli accertamenti i militari hanno acquisito anche elementi in relazione a una possibile illecita attività correlata alla compravendita di stupefacenti posta in essere dal giovane e sono andati a casa sua per una perquisizione domiciliare. In camera da letto i militari hanno trovato e sequestrato due panetti di hascisc del peso rispettivamente di circa un etto e circa 80 grammi, 7 grammi circa di marijuana, due ulteriori dosi di hascisc del peso di circa 8 grammi, una bilancia di precisione al grammo e il telefono cellulare del giovane con all’interno messaggi ritenuti dai carabinieri riconducibili dell’illecita attività.

Nella memoria del cellulare c’erano anche le foto oggetto delle presunte minacce. Il giovane questa mattina comparirà davanti al giudice.