In bici al lavoro, 14mila e 500 euro per i dipendenti green

Quaranta aziende reggiane hanno partecipato al progetto Bike to work: percorsi complessivamente oltre 70mila chilometri

REGGIO EMILIA – Oltre 70mila chilometri percorsi e 14mila e 500 euro erogati ai dipendenti delle aziende che hanno partecipato all’iniziativa. Sono i numeri, come si evince da una determina dirigenziale, del progetto sperimentale “Bike to Work” del Comune a favore della mobilità sostenibile che, con un cofinanziamento regionale, offre un incentivo economico ai dipendenti di aziende private ed enti pubblici che vanno al lavoro in bicicletta.

Al progetto hanno partecipato 40 aziende. A percorrere più chilometri, ben 31mila, i dipendenti dell’azienda Ausl che si ritroveranno, complessivamente, 6mila e 226 euro in busta paga. Ultimi in classifica l’Auser, Enel energia, l’istituto comprensivo Einstein, la libreria Paoline, la Paderni srl, la Res Edili e la Ronzoni che hanno percorso zero chilometri.

Le somme saranno ripartite tramite erogazione/liquidazione in busta paga dalle aziende ai dipendenti che hanno maturato diritto ai contributi chilometrici regionali nel periodo di riferimento giugno-ottobre 2021.