Vaccini, nella fascia 5-11 anni sono 15mila i bambini senza nemmeno una dose

La Natalini: "Agli appuntamenti dati per sms si presentano solo il 10% dei bambini"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Sono 15mila, nella nostra provincia, i bambini nella fascia di età 5-11 anni che non si sono mai vaccinati. Il dato è stato fornito dal dottor Alessandro Volta nel corso della conferenza stampa settimanale dell’Ausl sull’aggiornamento relativo ai dati Covid nel nostro territorio. Un numero importante che contribuisce alla diffusione del virus nel Reggiano.

Ha detto Volta: “Ci sono attualmente, in questa fascia di età, 7mila bambini contagiati su 34mila. La maggior parte sono contagi infrafamiliari avvenuti durante le feste di Natale. Tenete presente che, in due anni, la percentuale di contagi era stata del 4% e ora, in pochi mesi, con la variante Omicron, siamo arrivati al 20 per cento, ovvero cinque volte tanto. Il 16% dei bambini in questa fascia di età si è contagiato con la quarta ondata”.

Ha aggiunto Volta: “L’infanzia è risparmiata dalle forme gravi di malattia, ma non dalla malattia. Noi abbiamo vaccinato 12mila bambini con la prima dose e 5mila con la seconda e, attualmente, abbiamo solo un migliaio di prenotazioni: il 40 per cento dei bambini in questa fascia di età non è vaccinato, né immunizzato dal virus. Vorrei ricordare ai genitori che è dimostrato che il vaccino non crea problemi ed è sicuramente preferibile alla malattia. I piccini che vengono per la seconda dose, stiamo parlando di 12mila bambini, ci dicono che hanno avuto solo un po’ di dolore al braccio, nemmeno la febbre. Vaccineremo tutti i giorni, in tutti i distretti e per tutta la settimana prossima e quindi i posti ci sono. Siamo in grado di fare tra mille e duemila vaccinazioni al giorno”

Sul punto è intervenuto anche il direttore sanitario Nicoletta Natalini: “La prossima settimana, nelle sedi dedicate ai minori, daremo una grande disponibilità per venire senza appuntamento per la prima dose questa fascia di età. Riceveranno tutti un sms per l’appuntamento. Sabato, invece, ricordiamo l’open day. Abbiamo cambiato il giorno della settimana perché quello del 30, di domenica, non era andato molto bene. L’apppuntamento è in ogni distretto, sabato pomeriggio, dalle 13,30 alle 18, con vaccinazione ad accesso libero per la fascia 5-11 anni. Anche se uno ha avuto l’appuntamento può comunque anticipare e venire domani”.

E conclude: “Devo dire che purtroppo, con gli inviti mandati da noi, l’adesione non è stata quella che ci aspettavamo. Gli adulti si presentano all’80 per cento e i bambini al 10 per cento. Ieri su 330 appuntamenti, si sono presentati solo in 33”

 

 

Più informazioni su