Poviglio, fermato con una katana in macchina: denunciato

Nei guai un operaio 24enne a cui sono stati sequestrati anche un manganello e una roncola

POVIGLIO (Reggio Emilia) – In macchina con katana, manganello, roncola e taglierini: operaio 24enne denunciato a Poviglio dai carabinieri di Guastalla per porto abusivo di armi. E’ successo l’altra notte quando i carabinieri, nel corso di un controllo in via Ceci a Poviglio, hanno visto un’auto con a bordo una persona a cui è stato intimato di fermarsi. Il conducente, quando ha visto i militari, anziché fermarsi ha cambiato direzione di marcia, imboccando una strada laterale.

E’ stato raggiunto, fermato e identificato. Nel bagagliaio dell’auto, nascosti dentro una coperta, sono stati trovati oggetti atti ad offendere tra cui una katana lunga oltre un metro, un manganello a telescopio (sfollagente) con lunghezza raggiungibili di 65, una roncola con lama di 27 centimetri e un taglierino. All’interno dell’abitacolo, sotto il sedile lato conducente, sono stati trovati due taglierini. Il giovane è stato portato in caserma ed è stato denunciato.