Novellara, grosso incendio di rifiuti alla Sabar

Sul posto ci sono sei squadre dei vigili del fuoco

Più informazioni su

NOVELLARA (Reggio Emilia) – Un incendio di vaste dimensioni è divampato questa mattina, intorno alle 6,30, alla Sabar di Novellara. Ad andare a fuoco rifiuti solidi di vario genere. Visibile da lontano la colonna di fumo. Sul posto ci sono sei squadre dei vigili del fuoco. Il rogo, non ancora completamente domato, è sotto controllo. È presente anche Arpa per i controlli ambientali.

A preoccupare, infatti, è soprattutto la situazione ambientale, dato che è bruciato del materiale plastico che è potenzialmente inquinante. L’odore di bruciato è stato avvertito in una vasta zona, anche verso la vicina Villa Seta di Cadelbosco Sopra, oltre che a San Giovanni, Novellara e Santa Maria della Fossa. Le operazioni di spegnimento dell’incendio, con mezzi meccanici messi a disposizione dall’azienda, sono previste in serata.

Il Comune di Novellara ha scritto: “Le videocamere dell’impianto Sabar sono già state visionate e l’innesco del rogo sarebbe stato generato dall’autocombustione”.

Ha aggiunto su Facebook il sindaco Carletti: “Dai primi riscontri di Arpae sulla qualità dell’aria di questa mattina non sono state rilevate concentrazioni significative di monossido di carbonio, acido cloridrico e ossido di azoto. Quindi sotto questo punto di vista non emergono dati preoccupanti. Sono comunque stati prelevati ulteriori campioni di aria da sottoporre alle analisi di laboratorio (come dicevo stamattina, sarà necessario attendere le prossime 24/48 ore). Sono stati inoltre installati radielli per il controllo dell’inquinamento dell’aria in tutto il territorio circostante, come San Giovanni, Santa Vittoria, Villa Seta e Novellara”.

Più informazioni su