Non paga l’affitto e accoltella il proprietario di casa

Un 60enne di Fabbrico è stat denunciato dai carabinieri per lesioni personali aggravate e porto ingiustificato di oggetto atto ad offendere

FABBRICO (Reggio Emilia) – Colpisce con un coltello al collo il proprietario di casa: 60enne di Fabbrico denunciato dai carabinieri per lesioni personali aggravate e porto ingiustificato di oggetto atto ad offendere. L’accoltellamento sarebbe avvenuto in seguito a una lite per gli arretrati sugli affitti.

E’ successo alla fine di dicembre dello scorso anno. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della stazione di Fabbrico la vittima, un 40enne proprietario di un appartamento abitato dal nucleo familiare di un 60enne, ha avvicinato l’uomo intimandogli di pagare i canoni arretrati dell’affitto. Dopo questo invito ha chiuso il cancello del cortile dell’abitazione, con l’intento di impedire all’inquilino moroso di rincasare. A questo punto tra i due è scaturita una lite e l’inquilino ha colpito il proprietario di casa con una lama all’altezza del collo.

Sul posto sono arrivati carabinieri della stazione di Fabbrico. Dopo una prima ricostruzione dei fatti e dopo che i sanitari inviati dal 118 hanno soccorso la vittima e l’aggressore, i militari hanno trovato una lama di coltello della lunghezza di 7,5 centimetri con tracce di sangue che è stata sequestrata. Il proprietario di casa, in seguito alle ferite, è stato medicato con una prognosi di 10 giorni. Più lievi le ferite per l’affittuario. Il 60enne è stato denunciato per lesioni personali aggravate e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.