Quantcast

Unahotels corsara a Trieste: 83-85

I biancorossi la spuntano dopo un tempo supplementare. Super-partita di Osvaldas Olisevicius, autore di 29 punti

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – All’Allianz Dome di Trieste va in scena l’ultimo step del girone di andata e, al termine di un incontro non adatto ai deboli di cuore, l’Unahotels toglie lo scalpo all’avversario. Inoltre, a brillare è la stella di Olisevicius.

Primo quarto
Ancor prima di addentrarci nel vivo del match, uno sguardo ai quintetti è doveroso: coach Ciani si affida a Davis, Deangeli, Delia, Grazulis, Mian; dal canto suo il traghettatore Caja opta per il quintetto Cinciarini, Hopkins, Johnson, Olisevicius, Thompson. Il primo atto scorre lungo il binario dell’equilibrio e al suono della prima sirena il tabellone luminoso segna 17 – 18.

Secondo quarto
La difesa biancorossa vacilla, fatto che induce i padroni di casa ad approfittare di tale vantaggiosa situazione e portarsi a condurre il gioco avanti di sette lunghezze (40 – 33).

Terzo quarto
Il copione non muta, gli emiliani sono a corto di idee e Trieste sentitamente ringrazia (55 – 48).

Quarto quarto
Un Olisevicius stratosferico non solo riporta l’Unahotels sulla retta via, ma anche la conduce a chiudere il set in perfetta parità (70 – 70)… ed è tempo di supplementare.

Overtime
La formazione emiliana è un vero e proprio concentrato di energia tale da stendere i triestini. Risultato finale 83 – 85.

Il tabellino

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE – UNAHOTELS REGGIO EMILIA: 83 – 85 d.t.s.

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE: Fernandez, Grazulis 13, Konate, Banks 14, Deangeli, Mian 11, Delia 14, Fantoma ne, Cavaliero 9, Davis 14, Campogrande 8. Allenatore: Ciani.

UNAHOTELS REGGIO EMILIA: Baldi Rossi, Strautins 9, Hopkins 12, Crawford 10, Colombo ne, Cinciarini 10, Thompson 5, Olisevicius 29, Bonacini ne, Diouf 7, Johnson 3. Allenatore: Caja.

Arbitri: Begnis, Vicino, Marziali.

Parziali: 17 – 18; 23 – 15; 15 – 15; 15 – 22; 13 – 15.

Note – Fischiato fallo tecnico a Crawford al 29′ e fallo antisportivo a Fernandez al 32′. Hopkins lo si vede uscire dal rettangolo di gioco per falli al 44’.

Più informazioni su