Quantcast

Sottopasso di San Maurizio allagato interpellanza di Forza Italia

Il consigliere Bassi chiede alla giunta "quali siano i tempi per ripristinare una situazione di normalità"

REGGIO EMILIA – Claudio Bassi, capogruppo di Forza Italia, ha presentato un’interpellanza per sapere “quali siano le determinazioni della Giunta Comunale in ordine agli interventi per il ripristino dell’utilizzo del sottopasso alla Via Mons. Cocconcelli, vitale sottopasso per ciclisti e pedoni, quali i tempi di realizzazione di detti lavori e quali le ragioni che hanno impedito un immediato intervento per evitare l’impraticabilità del sottopasso ed i conseguenti gravissimi inconvenienti per i ciclisti ed i pedone di Villa San Maurizio e dei Cittadini in genere”.

Il problema era stato segnalato a Reggio Sera da una lettrice che ha scritto di aver contatto l’ufficio competente del Comune di Reggio Emilia per quel che riguarda la pessima manutenzione del sottopasso ciclopedonabile di San Maurizio sottostante la rotonda della via Emilia e delle due tangenziali cittadine.

La signora Eleonora Bonaretti ha scritto: “Più di una volta abbiamo trovato il sottopasso allagato e, per proseguire verso il centro, abbiamo dovuto affrontare in bicicletta e con bambini a seguito la rotonda che collega la via Emilia con le due tangenziali in mezzo a traffico intenso e Tir. Il problema non solo non è stato risolto, ma persiste tanto che ora è sempre allagato e inagibile e dobbiamo affrontare il traffico della rotonda ogni qualvolta dobbiamo recarci verso il centro o portare i figli a scuola dato che non c’è percorso alternativo”

E ha aggiunto: “Ci chiediamo quanto durerà ancora il disagio (la mia prima mail più telefonata all’ufficio tecnico del Comune risale ad aprile 2021) e i conseguenti pericoli per quei cittadini che utilizzano mezzi di trasporti ecologici e cercano di educare i propri figli a una mobilità diversa e sostenibile”.