Quantcast

Rapinavano minorenni loro coetanei: tre denunce

I fatti sono successi in zona Ceramiche, verso la fine del mese di ottobre, in concomitanza dei festeggiamenti di Halloween

SCANDIANO (Reggio Emilia) – I carabinieri di Scandiano hanno identificato tre minorenni presunti responsabili di sei rapine che, in concorso tra loro, avrebbero compiuto ai danni di altrettanti coetanei, tutti residenti in zona Ceramiche, verso la fine del mese di ottobre del 2021 in concomitanza dei festeggiamenti di Halloween.

I tre, in due distinte occasioni, dopo averli circondati e bloccati, si sarebbero fatti consegnare con minacce e percosse il denaro ed alcuni accessori d’abbigliamento. I militari hanno scoperto che, nel medesimo periodo, erano state commesse altre tre rapine ai danni di altrettanti minori, ritenute riconducibili sempre agli stessi autori e compiute con il medesimo modus operandi.

I militari di Scandiano hanno indagato e sono riusciti a risalire all’identità dei tre minorenni presunti autori delle cinque rapine, tutti residenti in zona Ceramiche così come le vittime. Alcuni genitori, così come emerso in sede di presentazione delle denunce, erano all’oscuro di quanto accaduto poiché i figli, spaventati, non avevano raccontato nulla o, comunque, avevano omesso taluni dettagli.

Tuttavia, proprio il timore manifestato dai minori in sede di denuncia, nonché l’accertamento degli ulteriori tre episodi a fronte dei due inizialmente denunciati, fa ritenere verosimile che possano essersi verificati altri episodi ad oggi non denunciati, motivo per cui si i carabinieri invitano le vittime ed i genitori a rivolgersi alla tenenza di Scandiano.

Inoltre sono tuttora in corso ulteriori approfondimenti investigativi volti ad accertare se, oltre ai tre presunti autori, vi sia il coinvolgimento di altri giovani.