Quantcast

Positivi al Covid, violano l’isolamento: due denunce

Nella settimana dal 10 al 16 gennaio: 16 sanzioni per chi era senza green pass e 3 per mancato utilizzo della mascherina. Sei esercizi commerciali multati

REGGIO EMILIA – Due persone positive al covid hanno violato l’obbligo di isolamento, spostandosi da casa, e sono state denunciate. Si tratta del primo caso in provincia di Reggio Emilia dall’entrata in vigore del piano per arginare la pandemia, adottato nella prima settimana di dicembre del 2021 dal prefetto Iolanda Rolli.

Emerge dal bilancio dei controlli effettuati dalle forze dell’ordine nella settimana dal 10 al 16 gennaio. Secondo il report diffuso dalla Prefettura le verifiche sui green pass sono state 3.705 (mediamente più di 500 persone ogni giorno) con l’emissione di 16 sanzioni (lo 0,4%). Sul rispetto dell’obbligo di utilizzo della mascherina, invece, sono state 3 le persone controllate e sanzionate perché prive del dispositivo di protezione delle vie respiratorie.

Su questo punto viene comunque segnalato un “drastico calo” dei casi dal 6 dicembre scorso, “a riprova dell’efficacia del piano controlli e di una maggiore attenzione da parte della cittadinanza”. Sul fronte degli esercizi commerciali, quelli controllati sono infine stati 566 (circa 80 al giorno) e 6 quelli sanzionati (l’1,4%). Si è proceduto, inoltre, alla chiusura provvisoria di una attività economica con sanzione amministrativa e di un esercizio commerciale quale misura cautelare.

Sempre dall’introduzione del piano è la seconda volta che in provincia di Reggio viene applicata una misura amministrativa nei confronti di un’attività economica, mentre per la prima volta è stata applicata la misura cautelare.