Quantcast

Monsignor Giacomo Morandi è il nuovo vescovo di Reggio Emilia

Il 56enne Segretario della congregrazione delle fede manterrà ad personam il titolo di Arcivescovo di Cerveteri

REGGIO EMILIA – Monsignor Giacomo Morandi, 56 anni, finora arcivescovo titolare di Cerveteri e segretario della Congregazione per la Dottrina della Fede, è stato nominato oggi da Papa Francesco vescovo di Reggio Emilia-Guastalla. Manterrà ad personam il titolo di arcivescovo e succede a monsignor Massimo Camisasca, che aveva presentato la sua rinuncia per raggiunti limiti d’età.

L’annuncio è stato dato oggi, in cattedrale, dal vicario generale monsignor Alberto Nicelli. Dato che sarà necessario qualche tempo perché monsignor Morandi prenda il possesso canonico e visto che va assicurata la funzionalità, pastorale e giuridica, della comunità diocesana degli organismi della diocesi il papa ha nominato monsignor Camisasca amministratore apostolico, attribuendogli i diritti, le facoltà, i compiti che spettano al vescovo diocesano.

Camisasca pertanto, fatti salvi i limiti propri della sede vacante continuerà ad esercitarli. Decadono il Consiglio presbiterale e quello pastorale e permangono le funzioni del Collegio dei Consultori e del Consiglio diocesano per gli affari economici, fino alla presa di possesso del nuovo vescovo.

Il nuovo vescovo di Reggio Emilia è nato a Modena il 24 agosto 1965 ed è stato ordinato sacerdote per la diocesi di Modena-Nonantola nell’aprile 1990. Dopo aver ottenuto, nel 1992, la Licenza in Scienze Bibliche al Pontificio Istituto Biblico di Roma, nel 2008 ha conseguito la Licenza ed il Dottorato in Teologia dell’evangelizzazione (Missiologia) alla Pontificia Università Gregoriana.

Dopo aver svolto alcuni incarichi pastorali, è stato nominato vicario episcopale per la catechesi, evangelizzazione, cultura e, successivamente, arciprete del Capitolo della cattedrale e vicario generale della sua diocesi. È stato docente di Sacra Scrittura presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Modena e lo Studio Teologico Inter-diocesano di Reggio Emilia, Modena, Carpi e Parma.

Nel 2015 Papa Francesco lo ha chiamato a Roma nominandolo sotto-segretario della Congregazione per la Dottrina della Fede. Meno di due anni dopo, nel luglio 2017, Morandi viene promosso segretario e arcivescovo. È consultore della Congregazione per i Vescovi e del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani.