Quantcast

Istituto musicale di Reggio diventa Statale

Stabilizzati una quarantina di posti di lavoro

REGGIO EMILIA – L’Istituto superiore musicale di Reggio Emilia e Castelnovo Monti “Achille Peri-Claudio Merulo” entra nel novero dei conservatori statali italiani. Lo ha deciso il ministero dell’Università e della Ricerca che il 19 gennaio scorso, concludendo un iter iniziato nel 2019, ha approvato il processo di “statizzazione” della scuola per quanto attiene i corsi cosiddetti Afam, cioè dell’alta formazione artistica e musicale. Passeranno quindi sotto le competenze statali i corsi denominati “propedeutici Afam” e i successivi trienni e bienni accademici, che rilasciano lauree di primo livello e di specializzazione equiparate a quelle universitarie.

Vengono inoltre stabilizzati una quarantina di posti di lavoro, di cui 36 di maestri insegnanti. “Nonostante un presente difficile, caratterizzato dalla gestione quotidiana della pandemia – dice il sindaco Luca Vecchi – questa città non ha mai smesso di investire e guardare al futuro, cercando di fare innovazione e cambiamento, per migliorare in ogni suo ambito, in particolare nei suoi tratti distintivi, e il nostro istituto musicale è uno di questi”. Questo risultato, aggiunge il sindaco, “rappresenta un passo avanti per tutta la città”.