Quantcast

Guastalla, controlli stradali: cinque conducenti nei guai

I carabinieri hanno denunciato due persone: una per guida in stato d’ebbrezza e l'altra per possesso di strumenti atti ad offendere (una mazza metallica)

GUASTALLA (Reggio Emilia) – Controlli stradali dei carabinieri a Guastalla: cinque conducenti nei guai. Due persone denunciate: una per guida in stato d’ebbrezza e l’altra per possesso di strumenti atti ad offendere (una mazza metallica). Due autovetture sequestrate, perché circolavano senza assicurazione e due giovani trovati con stupefacenti. Controllate 134 persone e 105 automezzi.

In particolare i carabinieri reggiani hanno sorpreso un 50enne di Scandiano a guidare ubriaco: gli hanno ritirato la patente di guida e lo hanno denunciato per per guida in stato d’ebbrezza. Due conducenti, un reggiano e un parmigiano, fermati ai controlli erano al volante senza assicurazione: per loro maxi multa da oltre 600 euro e sequestro dei rispettivi veicoli.

Un 37enne di Castelnovo Sotto è stato trovato in possesso di un grammo scarso di eroina, mentre un 20enne di Fabbrico aveva 4 grammi di hascisc: trattandosi di detenzione per uso personale non terapeutico verranno segnalati alla Prefettura reggiana che, sulla scorta del rapporto stilato dai carabinieri, potrà ritirare per la sospensione i documenti di guida ed espatrio posseduti.

Il 20enne di Fabbrico è stato anche denunciato per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere: durante i controlli è stato trovato con una mazza da baseball in metallo.