Quantcast

Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Covid, record assoluto di contagi: i morti sono 434

Era da aprile 2021 che non si registravano più di 400 vittime in un giorno. Tornano a calare le terapie intensive

Più informazioni su

ROMA – Sono 228.179 i nuovi casi di Covid-19 (ieri 83.403) e 434 i decessi (ieri 287) registrati in Italia nelle ultime 24 ore. È quanto emerge dal bollettino odierno del ministero della Salute. Dall’inizio dell’epidemia le persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 sono 9.018.425, mentre da febbraio 2020 il totale dei decessi è pari a 141.825.

Sono in tutto 6.314.444 le persone guarite o dimesse e 220.811 quelle diventate negative nelle ultime 24 ore (ieri 76.679). Il totale delle persone attualmente positive è pari a 2.562.156, +6.878 rispetto a ieri (+6.421 il giorno prima). Si tratta del numero più alto di vittime registrate in un giorno dall’inizio della quarta ondata: la quota dei 400 decessi giornalieri non si sfondava dal 16 aprile 2021.

I nuovi contagi di oggi sono un record da quando è iniziata la pandemia, così come il numero di test effettuati. Compresi quelli molecolari e gli antigenici, i tamponi totali processati oggi sono stati 1.481.349, ovvero 940.051 in più rispetto ai 541.298 di ieri, mentre il tasso di positività è stabile al 15,4% (anche ieri al 15,4%).

Sul fronte del sistema sanitario aumentano le degenze in area medica mentre sono in diminuzione quelle in rianimazione. Sono infatti +220 (ieri +509), per un totale di 19.448 ricoverati, i posti letto occupati nei reparti Covid ordinari. Sono, invece, -2 (ieri +26) i posti letto occupati in terapia intensiva. Il totale dei malati più gravi è ora pari a 1.715, con 150 ingressi in rianimazione (ieri 122) (fonte Dire).

Più informazioni su