Quantcast

Scandiano si prepara alla tariffa puntuale

In consegna in questi giorni le lettere ai cittadini che contengono i dettagli del nuovo sistema di misurazione

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Il Comune di Scandiano, a seguito all’approvazione del Piano Provinciale di Smaltimento dei Rifiuti, ha da tempo avviato un percorso che, gradualmente, ha portato oltre 25.000 abitanti a praticare la raccolta “porta a porta” che ha già permesso di raggiungere e superare l’84% di raccolta differenziata. L’obiettivo di adesso è andare oltre, verso percentuali ancora maggiori, ed uno degli strumenti per riciclare il più possibile e ridurre ancora di più i rifiuti da avviare a smaltimento è la Tariffazione Puntuale, che il Comune di Scandiano ha recentemente approvato.

Da inizio anno 2022 debutta pertanto la Tariffa Puntuale, il nuovo sistema di misurazione puntuale del rifiuto indifferenziato prodotto dalle singole utenze e di calcolo della tariffa a carico di queste: per la prima volta a Scandiano una parte della tariffa (la cosiddetta quota variabile) verrà calcolata sulla base della misurazione puntuale dei rifiuti indifferenziati prodotti da ciascuna utenza (domestica e non domestica).

Per meglio far comprendere la novità, il Comune, in collaborazione con Iren, ha predisposto un pieghevole che è in arrivo nelle case dei cittadini: è stato fissato un numero minimo annuale di esposizioni del contenitore griglio, che – se rispettato – consente il massimo risparmio; le esposizioni eccedenti verranno invece addebitate sulla Tari dell’anno successivo. È consigliabile pertanto esporre il contenitore quando è pieno e attenersi alle indicazioni riportate anche sul materiale informativo.

Per informazioni, richieste e segnalazioni è possibile rivolgersi ad Iren telefonando gratuitamente, anche da cellulare, al numero verde 800 969696, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18 e il sabato delle 8 alle 13 oppure inviando una mail a servizioclientitari@gruppoiren.it

Più informazioni su