Quantcast

Rubiera, il sindaco: “Festa di Capodanno in un capannone, fermatevi o vi denunciamo”

Cavallaro avvisa su Facebook gli organizzatori: "Lo dico subito, perché prevenire è meglio che denunciare"

RUBIERA (Reggio Emilia) – Una festa di Capodanno in un capannone di Rubiera. L’annuncio lo dà il sindaco del paese Emanuele Cavallaro che, su Facebook, scrive: “Io lo dico prima perché prevenire è meglio che denunciare. La voce che ci sia chi sta organizzando una bella festa di capodanno in un capannone a Rubiera è arrivata a me ed anche alle forze dell’ordine. Sappiamo che sta anche prenotando gente da fuori. Se succede si arriva lì, si multano tutti e si denunciano organizzatori e proprietario”.

E aggiunge: “Dato che non ci teniamo, però, ad un finale del genere – che a prescindere tutela la salute solo a posteriori – invito i potenziali responsabili a ripensarci, che siamo tutti più contenti e sicuri”. Cavallaro chiude con ironia: “Chi piglia una denuncia a Capodanno, passa in sfiga tutto l’anno”.

E’ successo che il tam tam della festa nel capannone sta circolando su WhatsApp e su altre app di messaggistica in queste ore. Qualcuno lo ha riferito al primo cittadino che ha avvisato i carabinieri e ora, su Facebook, ha lanciato questo avvertimento per evitare conseguenze agli organizzatori. Il decreto legge approvato dal consiglio dei ministri del 23 dicembre ha chiuso le sale da ballo, discoteche e locali assimilati dove si svolgono eventi e feste o concerti aperti al pubblico.