Quantcast

Muore a soli 12 anni uccisa da una rara forma di tumore

Non ce l'ha fatta la giovane cavriaghese Virginia Ferrandino: per lei i genitori avevano anche lanciato una raccolta fondi

CAVRIAGO (Reggio Emilia) – Non ce l’ha fatta la piccola Virginia Ferrandino, la ragazzina di 12 anni di Cavriago affetta da una rara forma di tumore maligno. La giovane, che frequenta le medie alla scuola Galilei, aveva scoperto di essere malata nel luglio scorso. Il tumore ha avuto una progressione velocissima, purtroppo, tanto che era stato necessario ricoverarla già il 22 luglio scorso al Santa Maria Nuova.

La diagnosi, dopo la risonanza magnetica, era stata tremenda: tumore rabdoide teratoide atipico di 4° grado. Una forma rara molto aggressiva e molto veloce al midollo spinale. Era stata poi ricoverata nel reparto oncologico pediatrico del S. Orsola di Bologna. Il padre, Luca, originario della Puglia e la madre, Vanessa, avevano fatto di tutto per lei.

Avevano pure organizzato una raccolta fondi per le cure, costosissime, che servivano alla figlia, dato che quelle convenzionali non erano sufficienti. Purtroppo Virginia non ce l’ha fatta. Ha combattuto per mesi contro la malattia, ma ha dovuto arrendersi. Lascia, oltre alla madre e al padre, anche le due sorelline gemelle di 10 anni.

Il Comune di Cavriago è vicino alla famiglia e su Facebook scrive: “La sua famiglia ha lottato in ogni modo e con ogni mezzo al suo fianco senza perdere mai la speranza. Oggi Cavriago si stringe a loro nel momento più terribile che mai avremmo voluto vivere”.

Il funerale si terrà domani 4 dicembre. Dalle 8.30 a Coviolo è allestita la camera ardente. La cerimonia funebre si svolgerà nella chiesa di San Nicolò, a Cavriago, alle 10.20.