Quantcast

Compravendita di Parmigiano Reggiano nel parcheggio della chiesa: denunciati

Due 45enne di Cadelbosco Sopra sono accusati di concorso in ricettazione

CADELBOSCO SOPRA (Reggio Emilia) – Nel parcheggio della chiesa per vendere il Parmigiano Reggiano rubato: denunciati per concorso in ricettazione due 45enni di Cadelbosco Sopra. Lunedì pomeriggio i carabinieri di Cadelbosco Sopra, durante un servizio di controllo del territorio, transitando lungo via Matteotti, hanno visto, nel parcheggio davanti alla chiesa, un’auto con a bordo un 45enne, noto ai militari, che consegnava una grande busta nera, di quelle per la spazzatura, ad un uomo che era in piedi vicino all’auto.

I carabinieri sono entrati nel parcheggio per controllarli e hanno visto che l’uomo che aveva ricevuto la busta la riponeva velocemente nel baule della sua vettura parcheggiata nelle vicinanze. I due uomini sono stati fermati e identificati. I militari hanno appurato che all’interno della busta nera c’erano 7 punte di Parmigiano Reggiano che erano state pagate 50 euro. Le verifiche sui pezzi di formaggio, imbustati e sottovuoto, hanno permesso di accertare che le punte di formaggio provenivano dalla Coop di Guastalla.

I carabinieri di Cadelbosco Sopra hanno appurato che le punte di Parmigiano Reggiano (del peso di circa 6 chili per un costo di 120 euro circa) erano state rubate dalla Coop di Guastalla. I due sono stati quindi denunciati con l’accusa di concorso in ricettazione. Il formaggio è stato restituito al supermercato derubato.