Quantcast

Auto in bilico sul canale, i carabinieri salvano una 87enne

In contatto telefonico con la vittima i militari di Campagnola hanno individuato il mezzo e hanno soccorso l'anziana

RIO SALICETO (Reggio Emilia) – Uscita di strada a causa della fitta nebbia, è rimasta in bilico con l’auto su un canale di scolo profondo circa due metri. La donna, una pensionata 87enne reggiana, ha dato l’allarme chiamando con il cellulare il 112 che ha passato la chiamata alla pattuglia dei carabinieri di Campagnola. I militari, in costante contatto telefonico con l’anziana, sono riusciti a rintracciare l’auto, salvando la donna e recuperando il mezzo.

E’ successo ieri poco dopo le 17.30. L’anziana, che guidava una Renault Clio, era uscita di strada rimanendo in bilico su un canale di scolo nelle campagne tra i comuni di Correggio e Fabbrico. L’operatore, per favorire le ricerche della donna, attraverso il centralino, ha messo direttamente in contatto i militari di Campagnola con la donna che, agitata e disorientata si trovava, a suo dire, in bilico su un fosso in mezzo alla nebbia ed al freddo.

Rassicurata dai carabinieri con cui è rimasta in continuo contatto telefonico, la donna ha fornito indicazioni generiche, ma i militari hanno intuito qual era la via imboccata erroneamente dalla donna. Sono andati sul posto e hanno trovato l’auto fuori strada. Sono riusciti ad aiutare l’anziana ad uscire dal veicolo che, in quel momento, era in bilico e quasi totalmente inclinato sul suo lato sinistro in un canale di scolo profondo circa 2 metri in via Via Vettigano a Rio Saliceto. La signora, rimasta illesa, era agitata e impaurita e soprattutto infreddolita, perché, nel frattempo, l’auto si era spenta a causa del danno riportato. E’ stata fatta accomodare nell’auto di servizio. Poi i militari hanno chiamato il soccorso stradale. La donna non ha riportato ferite.