Quantcast

Via Patti, donna uccisa a coltellate trovata in un parco foto

Il cadavere di una peruviana 34enne è stato scoperto questa mattina verso le 9.30. Fermato un uomo, ex compagno della donna, che è stato portato in caserma

REGGIO EMILIA – Una peruviana 34enne, Juana Cecilia Hazana Loayza, è stata trovata morta, questa mattina verso le 9,30, in un parco in fondo a via Patti, una laterale di via Terrachini. Il corpo della donna, che abitava a poca distanza da lì, è stato rinvenuto disteso, faccia a terra, a ridosso di una recinzione che delimita il confine tra il parco e un condominio, a pochi passi dall’asilo Arcobaleno. L’area è una zona residenziale, vicino all’ex polveriera e ad una piscina. La donna è stata uccisa a coltellate con ferite anche alla gola e l’arma del delitto è stata trovata a poca distanza da lei.

L’omicidio è avvenuto questa notte. A trovare il corpo un residente che ha sentito squillare il cellulare della donna, che probabilmente qualcuno stava cercando, ha visto il cadavere e ha chiamato i carabinieri. Sul posto sono arrivati i carabinieri, il medico legale, il reparto scientifico dell’Arma e il pm di turno Maria Rita Pantani. Le indagnini dei carabinieri hanno permesso di risalire a un uomo, un parmigiano, ex compagno della donna, che, trovato dai carabinieri reggiani è stato fermato e portato in caserma. La sua posizione è al vaglio degli inquirenti. Nella caserma dei carabinieri di Corso Cairoli è arrivato anche il sostituto procuratore Maria Rita Pantani che sta coordinando le indagini.

cecilia